PUMA with Innovation by Design and Fraunhofer Institute for Interfacial Engineering and Biotechnology

PUMA BioEvolution: la scarpa che si adatta a te in modo unico

Herzogenaurach, Germania, 18 marzo 2019 – L’azienda di abbigliamento sportivo PUMA presenta una calzatura sperimentale, parte del progetto BioEvolution, che utilizza materiali biologicamente attivi per adattarsi in modo unico al piede di chi la indossa.

La scarpa, che rappresenta il primo risultato della collaborazione con il centro di Ricerca Fraunhofer Instuitute di Stoccarda, sarà esibita durante la Milano Design Week 2019 nella mostra curata da Material Connexion Italia intitolata “Materials Village”.

Nel dettaglio, uno strato biologicamente attivo riveste la parte superiore della scarpa (tomaia) comportandosi come una fitta rete nanosensibile che a livello microscopico individua le aree del piede che producono più sudore e calore. Questa mappatura crea quindi un sistema di ventilazione o, in altre parole, i microrganismi presenti rimuovono in maniera selettiva parte del materiale creando una vestibilità unica.

 

“La scarpa non è unica di per se ma nasce come una tela bianca. Si evolve dal momento in cui la indossi e diventa sempre più un’espressione del tuo corpo” come afferma Charles Johnson, Direttore Globale di PUMA Innovation.

La techologia PUMA BioEvolution è in fase sperimentale e non è ancora prevista una prossima realizzazione per il mercato.

PUMA sta sperimentando questi materiali e ha introdotto l’uso del biodesign nell’abbigliamento sportivo, seguendo un progetto di ricerca iniziato nel giugno 2017 con il MIT Design Lab.

I risultati di questa collaborazione sono stati presentati per la prima volta nella scorsa edizione della Milano Design Week.

Il progetto è stato condotto sotto la cura di Innovation by Design, studio internazionale multidisciplinare di design e strategia, fondato nel 2014 come spin-off del MIT Design Lab.

PUMA BioEvolution: la scarpa che si adatta a te in modo unico Informazioni www.puma.com