Urban Oasis – Organic Architecture Sustainability Innovation Spaces

“Nuovi luoghi dove poter recuperare energia, spazi, tranquillità, ritornare a respirare e a pensare in armonia ed in equilibrio tra città e natura. L’obbiettivo del progetto è ridare senso ai non luoghi: una capsula per isolarsi in oasi verde, di privacy e di silenzio, in città sempre più caotiche e conflittuali, nell’ottica della Smart City dove al centro c’è l’uomo e il suo benessere pisicofisico. Un progetto ed un prototipo per luoghi esistenti e per nuovi spazi: luoghi pubblici – hotel, ristoranti, caffè, centri commerciali, biblioteche, scuole, musei, aereoporti, stazioni e per ambienti privati – uffici, abitazioni ecc. Una capsula di design per un’architettura di prodotto che si può posizionare in tutte le condizioni, indoor e outdoor.” Questa è la definizione dell’architetto Massimiliano Mandarini, con Marchingenio Workshop, sulla casa che ha progettato per la prima edizione del Materials Village a Milano.

Fra gli ospiti della sua casa ricordiamo: B&F, Lignum Venetia, MBA e Preamfono.